Non fare più risoluzioni per il nuovo anno
Ogni anno verso dicembre iniziamo tutti a pensare alle risoluzioni del nuovo anno che faremo il 1 ° gennaio. In cima all'elenco ci sono diete, esercizio fisico, smettere di fumare e organizzare. Quindi ricordiamo anche le risoluzioni che non abbiamo mantenuto: dieta, esercizio fisico, smettere di fumare e organizzare. Ogni anno abbiamo un'altra possibilità e, soprattutto, possiamo posticipare l'ultima versione della nostra trasformazione fino al nuovo anno reale, di solito a circa un mese di distanza. Ormai non ci rendiamo tutti conto che non manterremo nemmeno queste risoluzioni?

L'analogia mi viene in mente che così tanti libri dietetici hanno allineato gli scaffali nel corso degli anni, ma gli americani, sia adulti che bambini, sono più obesi che mai. La privazione non funziona mai. Vogliamo tutti una soluzione rapida, un suggerimento facile, un genio in una bottiglia - in breve gratificazione immediata. Fare le risoluzioni del nuovo anno si adatta a questa semplice mentalità.

Perché allora facciamo promesse che non manteniamo e perché non possiamo mantenerle?
  • Abbiamo fissato troppi obiettivi elevati. Inoltre, chi può occuparsi di una lunga lista di cose da fare?
  • Diamo ai nostri obiettivi un limite di tempo. Questo arco di tempo contribuisce alla pressione e all'ansia, quindi evitiamo l'iniziazione. Dopotutto, se non ci provo, non posso fallire!
  • La maggior parte delle risoluzioni riguarda lo scoprire perché agiamo nel modo in cui agiamo; secondo Carl Jung la persona più difficile da affrontare è il sé.
  • La maggior parte delle risoluzioni riguarda i nostri bisogni personali e di solito ci occupiamo prima degli altri e non ci prendiamo il tempo per noi stessi.
  • Pensiamo in termini di un piano rigido e se si presenta un ostacolo, non possiamo cambiare il nostro piano iniziale e raggrupparci nuovamente; ci arrendiamo e basta.
Pertanto, decidiamo di non fare risoluzioni per il nuovo anno per il 2004. Invece questo minuto, (non aspettare il 1 ° gennaio), cambiamo la nostra percezione da negativa a positiva. Lo stress è la radice di tutto il male nelle nostre vite. Lo stress ci deruba della salute e della felicità. Tuttavia, lo stress è inevitabile in quanto è intriso di vita. Dobbiamo mettere la nostra mente e il nostro corpo in de-stress. Immagina di mettere olio su tutto il corpo e lasciare che lo stress scorra via ... Realisticamente, alcuni dei principali fattori di stress della nostra vita sono troppo schiaccianti per scivolare via: come la perdita di una persona cara, una casa, un lavoro ... Tuttavia, possiamo eliminare il piccolo fattori di stress nella nostra vita e abbastanza interessante, i piccoli fattori di stress fanno più danni!

Dobbiamo trovare il nostro delicato equilibrio nel liberarci dallo stress. Ognuno ha un metodo personale, privato ed efficace. La chiave è la motivazione qui e ora non domani. Cerchiamo di liberarci facilmente di noi stessi dallo stress in modo facile e liquido. Taglia le catene che ci legano al dubbio, alla negatività e alla perfezione. Immergiti nella compagnia di persone positive, scrittura positiva e pensiero positivo. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti:
  • Sentiti intuitivo e agisci sui tuoi sentimenti. I sentimenti sono più onesti dei pensieri.
  • Vivi fuori dagli schemi; esci dal bozzolo. Coltiva ed esprimi la tua creatività. Rallegrati.
  • Vivi la tua vita autentica anche se sei un badante. Ognuno ha il diritto di vivere.
  • Reinterpreta un negativo con un positivo con compassione e amore. Chissà qual è la verità comunque. Sentiti libero di usare l'umorismo per reinterpretare la tua vita come una sitcom. Le risate sono ancora la migliore medicina.
  • Onora il tuo essere fisico - allena lo stress e mangia pasti equilibrati. Nessuna privazione, per favore! In primo luogo i cibi proibiti ci hanno costretti a essere sfrattati dal Paradiso. Adamo ed Eva hanno camminato molto dentro e fuori dall'Eden.
Tutti questi suggerimenti possono essere riassunti come: Stabilire un equilibrio tra dare e ricevere - fisicamente, emotivamente, intellettualmente e spiritualmente. Niente più elenchi, promesse di colpa promesse di cambiare o pensare troppo all'ovvio. Semplicemente, vedi te stesso come felice e nuovo. Inizia con questa bellissima affermazione visiva di te stesso. Rinasce continuamente a nuove possibilità, non solo una volta all'anno. E non dimenticare di darti una pacca sulla spalla, regolarmente.
Debbie Mandel, MA è l'autore di Accendi la tua luce interiore: forma fisica per corpo, mente e anima, specialista in riduzione dello stress, oratore motivazionale, personal trainer e docente di mente / corpo presso il Southampton College. È conduttrice del settimanale Turn On Your Inner Light Show su WLIE 540AM a New York City, produce una newsletter settimanale sul benessere ed è stata pubblicata su radio / TV e supporti di stampa. Per saperne di più visita: www.turnonyourinnerlight.com

Istruzioni Video: OBBIETTIVI 2020: come iniziare l'anno all'insegna del movimento (Ottobre 2021).