Spiegazione CPU microprocessore computer
Questo è il terzo articolo nel

Questo è il terzo articolo della serie su come funzionano i computer. Per questo articolo verrà esplorato il microprocessore o l'unità di elaborazione centrale (CPU), come viene spesso chiamato. Il microprocessore è spesso considerato il "cuore" o "cervello" del computer, in quanto è responsabile dell'elaborazione delle istruzioni e del codice per i programmi e il sistema operativo su un computer e altri dispositivi elettronici.

La CPU è composta da numerosi transistor collegati insieme su un singolo chip (noto anche come circuito integrato realizzato in silicio). La prima CPU da utilizzare in un computer di casa fu l'8088, che aveva 6.000 transistor. Oggi le CPU, come il Pentium 4, hanno oltre 55.000.000 di transistor su un chip!

Nel corso degli anni, sono state introdotte sul mercato diverse versioni della CPU da diversi produttori. Il produttore di CPU più comune o noto è Intel con la sua linea di processori per macchine compatibili IBM. Questi processori iniziarono con l'8088, quindi passarono agli 80286, 80386, 80486, Pentium, Pentium II, Pentium III, Pentium 4 e Core 2 Duo. Questo elenco non è un elenco completo di tutte le offerte ma copre i tipi di chip più comuni.


Alcune CPU aggiuntive includono PowerPC di IBM, SPARC di Sun Microsystems e Athlon (e altri) di AMD. Tuttavia, di produttori diversi e per diversi tipi di sistemi, queste CPU offrono le stesse funzionalità della CPU basata su Intel.

La velocità di una CPU viene misurata in megahertz (MHz), ovvero la velocità con cui una CPU può elaborare le istruzioni. Si chiama anche la frequenza di clock di un microprocessore. Maggiore è il numero, più veloce è la CPU in grado di elaborare informazioni che a sua volta rendono il computer più veloce. Le prime CPU avevano una frequenza di clock di circa 2 MHz mentre le nuove CPU funzionavano a
2 GHz o superiore.

L'aumento della velocità e della potenza di elaborazione nel corso degli anni non è arrivato senza problemi. Più veloce è il funzionamento della CPU, maggiore è il calore generato che può causare problemi o danni alle apparecchiature elettroniche sensibili. Per aiutare a mantenere fresco il microprocessore, sono dotati di una ventola e di un dissipatore di calore che aiutano a dissipare il calore lontano dal chip. Inoltre, vi è la preoccupazione di quanti transistor possono essere utilizzati contemporaneamente su un singolo chip, pur mantenendo costi, sicurezza e limiti ragionevoli della scienza.


Istruzioni Video: COS'È LA CPU E COME FUNZIONA (Novembre 2021).