Scrittrice ed editrice impegnata, Cindy Davis conosce l'importanza della gestione del tempo. Non ha avuto scelta, avendo allevato undici bambini e un numero infinito di fringuelli esotici e pesci angelo. Ha imparato nel modo più duro, facendo. Ha aiutato ad avere un marito solidale. Cindy Davis ha scritto praticamente per tutta la vita, ma non è stato fino al 1994 che è diventata una professione, insieme al montaggio di opere di altri scrittori. Ha pubblicato nove romanzi, il Final Masquerade più recente e altri tre in arrivo. Cindy Davis risiede nel New Hampshire meridionale.

Moe: Guardando indietro, hai scelto la professione di scrittore o la professione ha scelto te? Quando hai saputo di essere uno scrittore?

Cindy Davis: Un po 'di entrambi, penso. Ho scritto molto quando ero giovane, ma non ho mai pensato di fare carriera con esso. Immagino di sapere di essere uno scrittore quando arrivò il primo stipendio. Concesso, era solo $ 45, ma ...

Moe: Cosa ti ispira?

Cindy Davis: Così tante cose. Sembra banale ma albe, erba verde, odore di cottura del pane, alcuni personaggi.

Moe: Ogni scrittore ha un metodo per scrivere. In una tipica giornata di scrittura, come trascorreresti il ​​tuo tempo?

Cindy Davis: Sono sveglio e al lavoro entro e non oltre le 5:30 del mattino sette giorni alla settimana. Scrivo le mattine. Modifica i pomeriggi.

Moe: Quanto tempo impieghi per completare un libro che permetteresti a qualcuno di leggere? Scrivi fino in fondo o rivedi man mano che procedi?

Cindy Davis: Una versione leggibile dei miei libri richiede circa nove mesi per essere completata. Faccio revisione man mano che procedo e utilizzo anche un contorno.

Moe: Quando si tratta di complottare, scrivi liberamente o pianifichi tutto in anticipo?

Cindy Davis: Scrivo uno schema. Non mi attengo strettamente ad esso, cambia mentre vado, ma mi piace sapere quando e dove ho lasciato cadere gli indizi e le aringhe rosse.

Moe: Che tipo di ricerca fai prima e durante un nuovo libro? Visiti i luoghi di cui scrivi?

Cindy Davis: Faccio ricerche costantemente. Dalla visita delle impostazioni, al colloquio con le persone che vivono lì. La ricerca è in corso anche attraverso la storia. Ad esempio, come Mascherata finale spiegato, ho dovuto ricercare sette diverse impostazioni, oltre a conoscere l'acquisto di libri antichi e la guida di un rimorchio del trattore.

Moe: Da dove vengono i tuoi personaggi? Quanto di te e delle persone che conosci si manifestano nei tuoi personaggi?

Cindy Davis: I miei personaggi sono tutti composti di persone che conosco o che ho incontrato. Se amo il modo in cui "questa" donna saluta le persone, lo combino con il modo in cui "quell'uomo" cammina. O il modo in cui "questa" donna si inserisce in "quella" scelta di carriera della donna.

Moe: Hai mai sofferto di blocco dello scrittore? Se sì, quali misure prendi per superarlo?

Cindy Davis: Non ho mai subito un blocco totale. A volte mi sento bloccato in un certo punto della trama. E si scopre sempre che ho incasinato da qualche parte. Penso che sia il mio subconscio che cerca di parlarmi.

Moe: Cosa speri che i lettori ottengano, provino o provino quando leggono uno dei tuoi libri per la prima volta?

Cindy Davis: Principalmente le mie storie sono pensate per intrattenere. Cerco di combinare un paio di personaggi interessanti o bizzarri con una trama che mi piacerebbe pensare sia al di là del mainstream. Ad esempio, in Voce dalle ceneri, il mio antagonista pensava di poter nascondere un omicidio sotto le macerie dell'eruzione del Monte Sant'Elena.

Moe: Puoi condividere tre cose che hai imparato sul business della scrittura dalla tua prima pubblicazione?

Cindy Davis: 1) Riscrivere davvero affina il tuo progetto. Mi sedevo dopo la prima bozza e dicevo "Ottimo lavoro! Libro successivo!" Ora, mentre scrivo, il mio cervello è sempre alla ricerca di elementi mancanti, sviluppo del personaggio incompleto. 2) L'attività è così soggettiva. Mi piace raccontare qualcosa che qualcuno mi ha detto più volte, gli scritti pubblicati di autori famosi sono stati rinviati ad agenti e / o editori e sono stati rigettati più e più volte. 3) La promozione è più un lavoro che una scrittura. Le telefonate, le visite personali, il baratto e sì, l'accattonaggio ne fanno parte. Tutto in nome della vendita del tuo libro. Devi amarlo!

Moe: Qual è la tua ultima versione?

Cindy Davis: Per la mia ultima versione Mascherata finale - Un giorno vidi una senzatetto, che aveva il necessario per avere una casa, e scelsi di non farlo. Mi chiedevo che tipo di circostanze potesse costringere una persona a misure così drastiche. Settimane dopo, ho partecipato a un seminario di scrittori in cui abbiamo imparato come 'perdersi e rimanere persi', che ha comportato il cambiamento di tutto ciò che riguarda noi stessi. Ho combinato questa nuova conoscenza con lo stile di vita della mia senzatetto; Il risultato è Paige Carmichael. È nata per fare acquisti. Un giorno vide il suo fidanzato uccidere il suo migliore amico. La mattina dopo si ritrovò in fuga. Questa storia ha comportato più cambiamenti di carattere di qualsiasi cosa io abbia mai fatto. Dovrai leggerlo per scoprirlo. Sorridi.

Moe: Che tipo di libri ti piace leggere?

Cindy Davis: Mi piacciono molti generi, ma sono particolarmente attratto dai misteri. Adoro gli intensi studi sui personaggi di Ruth Rendell, le trame uniche di John Grisham, i dettagli di Tess Gerritsen, la suspense di Sandra Brown.

Moe: Quando non scrivi cosa fai per divertimento?

Cindy Davis: Faccio tutti i tipi di lavorazione a mano: lavoro a maglia, uncinetto, trapuntatura e punto croce. Adoro il calcio e il basket - per lo più sono uno sportivo da poltrona - tranne quando sono presenti le nipotine molto atletiche.

Moe: I nuovi scrittori cercano sempre di ottenere consigli da chi ha più esperienza. Quali suggerimenti hai per i nuovi scrittori?

Cindy Davis: Non pensare mai che qualcosa che hai fatto sia finito (perfetto). Siate sempre pronti a dare consigli. Continua a collegarti, anche dopo un secchio pieno di rifiuti.

Moe: Se non fossi uno scrittore cosa saresti?

Cindy Davis: Possederei una libreria / negozio di quilt. O una panetteria. O ... (Mi piace essere di mentalità aperta).

Moe: Qual è la tua parola preferita?

Cindy Davis: Ora (mi piace fare e finire le cose).

Final Masquerade è disponibile su Amazon.com.
Final Masquerade è disponibile su Amazon.ca.



M. E. Wood vive nell'Ontario orientale, in Canada. Se hai intenzione di trovare questo eclettico lettore e scrittore ovunque, è probabilmente sul suo computer. Per maggiori informazioni visita il suo sito ufficiale.

Istruzioni Video: Bette Davis Talks To Bryant Gumbel About Joan Crawford In 1987 Interview | Flashback | TODAY (Dicembre 2022).