Abilità di coping della dissociazione di abuso di bambino
La dissociazione di sé è una delle ragioni meno conosciute che tengono intrappolati bambini e adulti maltrattati in una vita di abusi continui. La dissociazione è separarsi dal proprio corpo e guardare in basso ciò che sta accadendo a se stessi da un luogo sicuro senza provare alcun dolore o emozione associati a ciò che sta realmente accadendo.

Un bambino maltrattato può usare la dissociazione per separare se stesso dall'effettiva azione di abuso, altrimenti non sarebbe in grado di far fronte a tutti i sentimenti derivanti dall'abuso. La dissociazione da se stessi è una delle peggiori capacità di coping che può essere utilizzata per superare gli schiaccianti effetti dell'abuso su una persona, in quanto blocca la nostra capacità di discernere completamente tra i nostri sentimenti e quello degli altri. La dissociazione nell'abuso sui minori distorce completamente la realtà, nella misura in cui non si può distinguere tra ciò che è reale e ciò che non lo è. Molto spesso può portare a divisioni e personalità multiple nelle persone che hanno subito abusi.

Le vittime di abusi sui minori che incontrano situazioni in cui si sentono spaventate o minacciate non saranno in grado di prendere le misure necessarie per proteggersi, poiché la dissociazione prende istintivamente il sopravvento, lasciandoli indifesi e completamente alla mercé dell'aggressore. Nel momento in cui una situazione o persona viene percepita come sconosciuta o pericolosa per una vittima che ha subito un abuso in passato, questo meccanismo di coping altamente pericoloso entra in azione, garantendo che il ciclo di abuso iniziato nell'infanzia continui.

Qui troverai una moglie seduta nelle stanze del dottore con il naso rotto e dirà al consulente che suo marito non la abusa; si meritava il naso rotto mentre dormiva quando entrò alle 3 del mattino. Era tutta colpa sua, lui aveva fame e lei osava dormire. Questa donna crede davvero che ciò che sta dicendo sia la verità perché ha imparato a dissociarsi dai propri sentimenti di ciò che è sbagliato e di ciò che è giusto dall'infanzia.

Una vittima di abusi su minori che usa la dissociazione come meccanismo di coping nella sua vita sarà sempre vulnerabile poiché le sue emozioni sono così tagliate fuori dalla realtà che lei o lui cercherà continuamente situazioni in cui la sua stessa vita e la sua anima saranno distrutte a poco a poco. È uno dei modelli più difficili da spostare nel processo di trasformazione e responsabilizzazione.

Un modo per superare questo ostacolo pericoloso per la vita, è con l'aiuto di un gruppo di supporto che ti renderà immediatamente consapevole del pericolo in cui ti stai mettendo. In modo amorevole ma deciso. Ho trovato un gruppo di supporto essenziale per guidarti e aiutarti nel percorso di auto-recupero. Condividere con gli altri che sono stati dove sei e che sono passati attraverso tutto, è essenziale per la tua guarigione! E vedere gli altri che hanno superato e conducono una vita sana, è fondamentale per darti il ​​coraggio e la forza di vedere la speranza per un futuro diverso. Se possono, anche tu. Insieme.



Istruzioni Video: 01_ SI GUARISCE DALLA NEVRALGIA DEL PUDENDO? Si! (Ottobre 2021).