Personaggio sotto attacco e cosa puoi fare al riguardo
"Personaggio sotto attacco e cosa puoi fare al riguardo" è un tomo motivante, anche se in qualche modo fuorviato. Carl Sommer sostiene che gli americani non insegnano ai loro figli le virtù di base, ed è stato ripetutamente attaccato per aver scritto libri per bambini "moralisti" che sono predicatori, ma che continuano a vendere, dimostrando la necessità di tali istruzioni e istruzioni per i personaggi. Sommer afferma che l'America è diventata un terreno così aperto per la "tolleranza" che nessuno conosce più il diritto dall'errore. Insegnanti e amministratori hanno spesso paura di "disciplinare" i bambini per paura di azioni legali da parte di genitori offesi che sostengono che tali punizioni violano i diritti del bambino. L'esperienza di Sommer come insegnante supplente in dozzine di scuole sostiene la sua teoria secondo cui "tutti gli alti obiettivi di non lasciare indietro nessun bambino non potranno mai essere raggiunti a meno che le scuole non siano disciplinate". Il mondo sarebbe migliore, sostiene Sommers, se le scuole rifiutassero categoricamente di tollerare qualsiasi tipo di comportamento scorretto da parte degli studenti. Idealmente, questo può essere vero, tuttavia, Sommer non tiene conto di molti bambini che agiscono a causa di difficoltà di apprendimento o di sviluppo. Inviare quegli studenti alla "scuola di riforma" come sostenitori di Sommer non è la risposta. Ci sono alcuni casi in cui dobbiamo imparare ad accettare le differenze altrui e ad accomodarci. La maggior parte sarebbe d'accordo, penso, che bandire un bambino che ha bisogno di aiuto sia immorale.

Sommer sostiene inoltre che "l'America ha un proprio sistema di valori" e che dovremmo tornare a valori più tradizionali come la condanna dell'omosessualità. I media violenti e le opinioni liberali riempiono le menti dei giovani di "filosofia edonistica del relativismo morale", secondo Sommer. Invece, Sommer sostiene che agli studenti dovrebbe essere insegnato solo l'astinenza sessuale, nonostante studi contrastanti che mostrino risultati contrastanti sul "sesso sicuro" rispetto all'astinenza. Sommer attacca i relativisti come desiderosi di "fare qualsiasi cosa porti la massima felicità senza colpa". Ovviamente, questo non è ciò che i "relativisti" sostengono effettivamente. Il relativismo morale riguarda il vivere una vita virtuosa lasciando andare la necessità di essere "giusti" o condannando gli altri. Si sta rendendo conto che non ci sono risposte semplici. Se ci fossero, la maggior parte dei problemi del mondo sarebbe facilmente risolta.

Sommers farebbe bene a studiare "L'etica per un nuovo millennio", in cui il Dalai Lama chiede la necessità di vivere una vita di virtù, ma senza necessariamente giudicare o criticare gli altri. "I pensieri e le emozioni negative sono ciò che ci induce ad agire in modo non etico", scrive il Dalai Lama. Anche quando le persone sanno cosa è giusto o sbagliato, possono essere tentate di agire in modo inappropriato se si sentono minacciate e non hanno la pace della mente. Tutto il lavaggio del cervello moralistico nel mondo non farà sì che le persone facciano sempre la cosa "giusta". La virtù non è una cosa facile o assoluta. Di tanto in tanto affrontiamo tutti i dubbi e lottiamo con le implicazioni delle nostre azioni. Insegnare semplicemente a Jill che "mentire è male" non la aiuta di fronte a un profondo dilemma morale. Deve avere la solida capacità di ragionamento per fare la scelta giusta.

Sommer ha alcuni fatti e argomenti positivi, ma la sua indignazione legittima è scoraggiante. Se l'America, come suggerisce, adotta un unico insieme di etica conservatrice, alienerebbe molte persone da altre religioni e culture. Polarizzare una società è improduttivo e incoraggia l'estremismo. La maggior parte degli americani è politicamente centrista e aspettarsi che adottino un'agenda morale conservatrice perché sarebbe "un bene per loro" non funzionerà. Allan Bloom ha già fatto e perso questa discussione nel suo libro "The Closing of the American Mind". Se il ritorno ai valori tradizionali fosse semplicemente la risposta, i talebani avrebbero dovuto avere successo in Afghanistan. I talebani hanno probabilmente cercato di tornare ai valori tradizionali, ma i loro metodi sono diventati rapidamente oppressivi.

Insegnare il personaggio non è una soluzione facile in America, dove predichiamo "basta dire di no alle droghe" ma siamo bombardati da pubblicità televisive che vendono farmaci da prescrizione per farti sentire meglio. In questo libro, Sommer chiarisce la necessità che l'insegnamento dell'etica inizi molto presto, tuttavia, il contenuto di tale formazione "etica" richiederà molte più discussioni e ricerche.

Istruzioni Video: LA STORIA DI LEON! Brawl Stars Stories #1 (Dicembre 2021).