Chinatown della California
I primi immigrati cinesi negli Stati Uniti arrivarono a San Francisco nel 1848, prima della scoperta dell'oro al Mulino di Sutter. Nei decenni successivi, gli immigrati cinesi arrivarono negli Stati Uniti per lavorare sulla pista per la prima ferrovia transcontinentale. Nel 1852, la California era conosciuta come "Gold Mountain" per coloro che vivevano in povertà nel vecchio paese, e un numero significativo di cinesi arrivò a fare una fortuna e tornare nel proprio paese e cultura. Dati i pregiudizi del tempo, nonché la necessità di rimanere uniti per mantenere le tradizioni, furono stabiliti insediamenti cinesi in tutto lo stato. Il primo e il più grande fu fondato a San Francisco. Nel 1853 esisteva una chiesa presbiteriana cinese; nel 1859 fu avviata una scuola appositamente per i bambini cinesi, ai quali non era permesso frequentare altre strutture educative pubbliche in città.

La Chinatown di San Francisco è una delle principali attrazioni turistiche della città. Coprendo ventiquattro blocchi quadrati, contiene vicoli e strade principali. I ristoranti prosperano nella zona e un pasto cinese durante la visita a San Francisco è un'attività standard. Inoltre, i turisti possono vagare per varie attività commerciali, dai negozi di erbe alle trappole per turisti, dando un'idea di come era la vita in passato per gli immigrati cinesi. Alcuni edifici sono stati conservati nel corso degli anni e c'è un grande arco recintato che segna l'ingresso ovest dell'enclave.

Il sito originale della Chinatown di Los Angeles è ora Union Station. La comunità di sfollati si trasferì in diverse aree, tra cui la più importante era il sito di New Chinatown a nord-est dell'originale. Il centro commerciale Central Plaza si aprì con grande clamore nel 1938, con varie aziende che si trasferirono lì e negli isolati della città circostante. I visitatori possono prendere un treno della metropolitana fino alla fermata Chinatown, situata sulla Gold Line. Shopping, ristoranti ed eventi speciali continuano a rendere questa zona una parte vibrante della cultura di Los Angeles.

Mentre non esiste una Chinatown ufficiale a San Diego, c'è un museo storico dedicato alla storia e alla cultura cinese in quella città. Situato all'angolo tra Third e J, vicino al "Gaslamp District" (come è noto l'area storica), il Museo storico cinese di San Diego è stato fondato nel 1996 sul sito della Missione cinese del 1927. Il museo contiene un giardino cinese oltre a vari reperti sulla storia della cultura cinese di San Diego, nonché modelli di vari edifici della zona. Il museo ospita anche eventi che celebrano vari aspetti della cultura cinese. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web del museo.

Dall'altra parte della baia di San Francisco, Oakland ha anche una Chinatown, anche se è considerevolmente meno turistica di quella di San Francisco. La Chinatown di Ventura è in gran parte scomparsa, anche se c'è un vicolo vicino alla missione designato come punto di interesse storico. I resti delle comunità cinesi esistono anche nell'entroterra di Stockton e Locke.

Istruzioni Video: Chinatown, el barrio Chino de Los Angeles, California. (Gennaio 2022).