Piani di allattamento al seno e dieta commerciale
Molte nuove madri sono preoccupate di perdere peso dopo la nascita del bambino. L'allattamento al seno è già un ottimo modo per perdere il peso corporeo rimanente, poiché alcuni dei depositi di grasso postpartum del corpo sono lì appositamente per essere utilizzati nella produzione di latte materno (coloro che scelgono di non allattare devono perdere quel grasso immagazzinato da soli!) Ma alcune madri sono più ansiose di liberarsi più rapidamente di quella pancia di gravidanza rimanente. Quindi va bene la dieta durante l'allattamento?

Secondo The Breastfeeding Answer Book di LLLI, 3a edizione, pagine 446-448, donne dopo i primi due mesi, quando viene generalmente stabilita la fornitura di latte, può tranquillamente perdere peso in modo graduale. Circa una sterlina alla settimana non ha dimostrato di influenzare la produzione di latte o la crescita del bambino. È anche possibile aggiungere attività fisica: uno studio ha indicato che allenamenti di 45 minuti 4 volte a settimana aumentavano la perdita di peso senza alcun effetto sull'apporto di latte o sul peso del bambino.

Ma gestire attentamente la perdita di peso può essere complicato e le madri spesso vogliono aiuto. Come parte del mio corso Lactation Educator, mi aspettavo di ricercare l'adeguatezza di due comuni programmi dietetici commerciali, Weight Watchers e Jenny Craig, per le madri che allattano. Sono stato sorpreso di scoprire che entrambi i programmi adattano i servizi specificamente per le madri che allattano. Ecco cosa ha imparato:

Weight Watchers afferma che il loro programma è progettato per produrre la perdita di peso raccomandata di una libbra alla settimana per le madri che allattano. Raccomandano altre 500 calorie al giorno sopra la loro normale raccomandazione, proteine ​​aggiuntive e un integratore multi-vitaminico. Chiedono l'approvazione del medico per iniziare e menzionano l'attesa di almeno 6-8 settimane per garantire un approvvigionamento sano di latte. Raccomandano l'esercizio in consultazione con un fornitore di assistenza sanitaria.

Jenny Craig offre consulenza a un consulente per i loro clienti in allattamento per stabilire un piano individualizzato (non sono riuscito a trovare informazioni online sul sito principale di Jenny Craig, ma ho trovato diverse chat di partecipanti a Jenny Craig che discutevano dei loro piani). Sembrano avere un piano di base di 2300 calorie per iniziare che può quindi essere modificato in base ai risultati individuali e ha bisogno di lavorare con il consulente. Alcune donne hanno davvero bisogno e perdono il peso adeguato che viene discusso in ½-1 libbra a settimana. Alcune donne sono state in grado di gestire meno e hanno ancora l'offerta e la crescita del bambino procede bene.

Jenny Craig sembra essere abbastanza cauta con le mamme BF e impegnata a proteggere l'approvvigionamento di latte sostenendo la perdita di peso graduale. ** Tuttavia, ** nell'esplorazione del sito web di Jenny Craig, ho scoperto che sono stati acquistati nel 2006 da Nestlé, che nella loro divisione del latte materno artificiale è in conflitto con molti professionisti e sostenitori dell'allattamento al seno a causa delle loro discutibili pratiche di marketing nei paesi in via di sviluppo (per ulteriori informazioni su questo, vedere il mio articolo, "L'allattamento al seno e il boicottaggio Nestle" nei link correlati di seguito).

A causa di questa relazione, suggerirei che le madri che allattano che desiderano assistenza dietetica supportino altre donne che allattano in tutto il mondo controllando Weight Watchers per vedere se quel programma sembra una partita prima di prendere in considerazione un'azienda di proprietà Nestlé. In ogni caso, dopo aver stabilito l'allattamento al seno, le madri che desiderano gestire la perdita di peso possono ricercare con fiducia questi due piani comuni.


Sei più il tipo fai-da-te? Questo libro potrebbe aiutare:


Istruzioni Video: Ecco tutta la VERITA' su FITVIA !!! #fitvia (Ottobre 2021).