L'effetto Bradley e il suo impatto su primarie e caucus
Abbiamo avuto i primi due round della corsa presidenziale, i primi caucus e il primo primario, il primo nero e la prima donna; marcatori storici a sé stanti. La diversità nella scelta dei candidati da parte democratica non può essere persa se confrontata con i candidati maschi tutti bianchi del Partito Repubblicano. I democratici hanno dimostrato di essere pronti per la diversità. Eppure, i sondaggi prima della prima elementare del New Hampshire avevano sbagliato tutto, prevedevano perdite a doppia cifra per Hilary Clinton. I media affermarono che dopo la sua vittoria in Iowa, Barak Obama non poteva essere fermato, stava cavalcando un'onda. La gente ha detto ai sondaggisti che avrebbero votato per lui. Eppure nella privacy della cabina elettorale, gli elettori hanno restituito un risultato molto diverso.

Quello che è successo è la domanda. Mentre un certo numero di fattori ha probabilmente giocato nel risultato, un fattore che non può essere ignorato, è stato questo il risultato dell'effetto Bradley? L'effetto Bradley è quando gli elettori bianchi, che non vogliono apparire prevenuti nei confronti di un candidato afroamericano, dicono ai sondaggisti che erano per il candidato afroamericano, e quindi nella privacy della cabina elettorale, a seguito dei loro pregiudizi votano per il candidato bianco . Questo è stato visto per la prima volta nelle elezioni governative della California del 1982, quando il popolare sindaco di Los Angeles Tom Bradley ha corso come candidato democratico per governatore. Era in vantaggio nei sondaggi con ampio margine, molto più avanti del candidato repubblicano bianco. Gli elettori sono andati alle urne e nella privacy dello stand hanno votato e Bradley ha perso con oltre 50.000 voti. Gli elettori bianchi, non volendo apparire pregiudizi, hanno mentito al sondaggista e hanno detto loro di essere candidati neri quando hanno effettivamente votato per il candidato bianco. Questo fenomeno divenne noto come Effetto Bradley.
Nel 1989, il candidato democratico nero per il governatore della Virginia sperimentò lo stesso "effetto Bradley". Nei sondaggi Doug Wilder era in vantaggio sul candidato repubblicano bianco Marshall Coleman di oltre nove punti in alcuni sondaggi. Eppure, quando sono arrivati ​​i risultati delle elezioni, ha vinto a malapena, di meno di un punto. Ancora una volta, nel 1990, quando il candidato democratico nero Harvey Gantt si scontrò contro l'incombente repubblicano bianco Jesse Helms per il seggio al Senato della Carolina del Nord, i sondaggi gli fecero avanzare di 4-6 punti. Ma i risultati della notte delle elezioni hanno mostrato che Helm aveva vinto per quattro punti. Ogni volta che queste perdite sono state assegnate all'effetto Bradley.
Ma se i risultati nel New Hampshire sono stati il ​​risultato dell'effetto Bradley, perché non abbiamo visto l'effetto Bradley nei caucus dell'Iowa? Una possibilità è che la natura pubblica di un caucus abbia indotto le persone a votare nel modo in cui hanno detto ai sondaggisti. In un caucus il tuo voto è pubblico. I tuoi vicini e i tuoi amici possono vedere come stai votando. Non ti viene concessa la privacy della cabina elettorale come sei nelle elementari. Avendo sempre vissuto in uno stato primario, tendo a favorire il sistema primario. Penso che incoraggi più elettori e apprezzo la privacy del mio voto. Tuttavia, mi chiedo se vivremmo in una democrazia molto diversa se dovessimo rendere conto del nostro voto, per giustificarlo ai nostri vicini e ai nostri amici. Sopprimeremmo i nostri pregiudizi e l'avidità se sapessimo che altri avrebbero saputo come abbiamo votato? O voteremmo non nel migliore interesse per il bene comune, secondo le più alte linee morali ed etiche, e faremo ciò che è popolare, ciò che è alla moda?
A differenza delle precedenti elezioni in cui abbiamo percepito l'effetto Bradley, che era una volta eventi, abbiamo un numero di primarie e caucus in arrivo con gli stessi candidati che possiamo osservare per vedere se l'effetto Bradley si rivela come uno schema. Abbiamo sia primarie che caucus che potrebbero aiutare a chiarire i comportamenti di voto degli americani. Mentre una serie di fattori avrebbe potuto portare ai risultati nelle primarie del New Hampshire, ha messo in evidenza il modo in cui la razza potrebbe essere un fattore nelle scelte di voto degli americani. Le razze future ci daranno l'opportunità di vedere se l'effetto Bradley aumenta come uno schema o se nel tentativo di spiegare la differenza tra i sondaggi e i risultati abbiamo semplicemente percepito il pregiudizio come la spiegazione. La gara presidenziale del 2008 si sta preparando per essere una gara molto interessante e potrebbe rivelare più di noi americani di quanto non ci sentiamo a nostro agio.



Istruzioni Video: Things Mr. Welch is No Longer Allowed to do in a RPG #1-2450 Reading Compilation (Ottobre 2021).