Recensione del libro - Star Wars di William Shakespeare
Con il senno di poi, sembra inevitabile - un miscuglio tra due dei più grandi powerhouse della cultura, William Shakespeare e "Star Wars". Dopotutto, possiamo tutti recitare le linee iconiche di Shakespeare nel nostro sonno: "Essere o non essere", "Tutto il mondo è un palcoscenico" e via, e sono abbastanza sicuro che possiamo fare lo stesso con "Star Wars. " Questa sublime traduzione di "Star Wars" in pentametro giambico è esattamente ciò che dovrebbe essere: lirica, drammatica, elegante e divertente.

Qui dovrei notare che sono un grande fanatico di "Star Wars". Sono anche un ex abbonato di vecchia data al mio Shakespeare Theatre locale (che ho lasciato perdere solo perché arrivare al Navy Pier di Chicago nelle ore di punta è piuttosto difficile). Sono anche un fan dei mashup di Jane Austen / zombie / creature marine / mummia di Quirk Books. Dato che, Star Wars di William Shakespeare, di Ian Doescher è stata un'attrazione naturale per me.

Come con qualsiasi cosa scritta a imitazione di uno stile più vecchio - in questo caso, l'inglese elisabettiano - devi prenderlo con un granello di sale. In nessun modo uno scrittore di oggi riuscirà a eguagliare lo stile abile di Shakespeare che ha portato a nuove parole e frasi che usiamo ancora oggi. Inoltre, al contrario, molte delle parole usate da Shakespeare in realtà non sono più con noi, e quelle raramente compaiono anche qui, probabilmente perché sarebbe semplicemente troppo difficile.

Detto questo, la poesia e il linguaggio in questo libro sembrano abbastanza precisi per un pubblico moderno. E Star Wars di William's Shakespeare include standard del periodo come un coro, per delineare la trama e monologhi per i giocatori per spiegare le loro motivazioni - anche R2-D2 ne ottiene alcuni. A volte, una frase di Shakespeare spesso citata viene cooptata, come quando R2-D2 dice: "Una piaga su entrambi i nostri circuiti, dico!"

Ecco alcuni esempi che potresti riconoscere:

"Leia: O aiutami, Obi-Wan Kenobi, aiutami. / Per la mia unica speranza."

"Obi-Wan: - No, non hai bisogno / Non hai bisogno di vedere i suoi documenti ... / - È vero / Che questi non sono i droidi per i quali cerchi."

E Leia canta: "Quando Alderaan è sbocciata / Poi abbiamo cantato canzoni di nonn, / Ma ora il suo giorno è tramutato in notte, / Canta ehi e mancanza-al-giorno".

"C-3PO: Nessun cuore all'interno di questo seno dorato batte, / Perché qui sono solo fili e circuiti stampati. / Tuttavia, quando sento le urla morenti del mio Maestro / Nessun cuore è necessario per il mio dolore. Un droide ha tristezze e speranze, e paure, / E ognuna di queste emozioni ho provato / Da quando il Maestro Luke è apparso e mi ha fatto suo. "

"Red Ten: Red Ten è qui."

Incuriosito? Tu dovresti essere. Perché conosciamo già tutti la trama di "Star Wars" e poiché questo libro non usa molti dei termini anacronistici che potrebbero confonderci in un vero lavoro di Shakespeare (ovvero bawbling o tortuoso o tropicale), questo non è un lettura difficile a tutti. In realtà è un modo geniale e fantastico per fondere la cultura pop e l'alta cultura, che direi sia una delle specialità di Quirk Books. E c'è più contenuto emotivo e profondità del personaggio di quanto si pensi, grazie a monologhi e parti e il breve occasionale che si allontana in altre parti della mitologia di "Star Wars" che conosciamo e amiamo.

Quirk Books ' Star Wars di William Shakespeare, sottotitolato "Verily, A New Hope" uscirà il 2 luglio per $ 14,95. Visitare il sito Web all'indirizzo www.quirkbooks.com.

E nel caso ti stia chiedendo, Greedo potrebbe o meno aver sparato per primo.



Istruzioni Video: Appunti su ''Macbeth'' (2015) (Gennaio 2022).