Fai attenzione alla truffa di phishing via email IRS
Quasi tutti hanno ricevuto e-mail false da banche, eBay, paypal, società di mutui, altre società finanziarie e così via conosciute come phishing. Queste truffe sono molto intelligenti, seducenti e sembrano quasi identiche alla "cosa reale". Le persone intelligenti vengono ingannate ogni giorno. Queste truffe sono gestite da ladri che sperano di ottenere le tue informazioni personali in modo che possano usarle per rubare.

Queste nuove e-mail di truffa dichiarano di essere dell'IRS. Indica che qualcun altro sta utilizzando la tua carta di credito o il tuo conto bancario in modo fraudolento o per pagare le tasse e che i tuoi fondi sono ora "bloccati" o "congelati" per proteggerti. Ora è necessario fare clic su un collegamento e fornire informazioni personali (password, numeri di previdenza sociale, ecc.) Per "sbloccare" i propri soldi. L'e-mail e il collegamento sono simili al formato utilizzato dall'IRS, ma l'IRS e qualsiasi altra società legittima non richiederebbero MAI informazioni personali in questo modo.

Ho ricevuto e-mail di "phishing" che assomigliano esattamente alle e-mail che ricevo dalla mia banca. Possono essere molto difficili da rilevare. Se hai rapporti commerciali con la tua banca, digita il loro URL nel tuo browser e contattali in quel modo, oppure chiamali o vai in banca. Fai molta attenzione a mettere le tue informazioni personali: password, data di nascita, numero di previdenza sociale, numeri di conto e simili ovunque online. In effetti, rendilo una "regola" per non farlo, e assicurati che i tuoi figli (e i tuoi genitori, gli anziani siano obiettivi comuni di frode) capiscano e seguano questa regola.

Ho anche ricevuto e-mail di phishing da aziende con cui non ho account. Questi truffatori minacciano alcune cose piuttosto spaventose nelle loro e-mail di follow-up quando non rispondi. Chiuderanno il tuo account, ti addebiteranno commissioni, blah, blah, blah. Sono abbastanza facili da riconoscere. Se non hai un conto presso Bank Z, difficilmente possono farti niente.

È quando hai un account da qualche parte che fa paura.

In questi casi, suggerisco di segnalarli alla società reale da cui sostengono di essere. Ancora una volta, non fare clic su alcun collegamento nell'e-mail. Vai al sito Web dell'azienda (digita l'URL nel tuo browser), controlla "contattaci" e poi vedi se c'è un indirizzo email "phishing". In tal caso, inoltrare l'e-mail fasulla a loro. Se non ti senti a tuo agio con questo, basta eliminare l'e-mail.

Anche i criminali di phishing prendono di mira gli utenti di Internet in altri modi, come siti di incontri o siti di social network (come Myspace). Quei siti richiedono un bel po 'di informazioni personali durante la configurazione del tuo account. La messaggistica istantanea e la messaggistica telefonica vengono anche utilizzate per ottenere fraudolentemente iformation, quindi non si può mai stare troppo attenti.

Una volta che un ladro di identità ha alcune delle tue informazioni personali, può essere utilizzato per ottenere altre informazioni. In un passato molto recente, il numero di previdenza sociale veniva spesso stampato sui controlli personali, sulla patente di guida e utilizzato come numero ID nei luoghi di lavoro. Con questo, un truffatore può aprire un conto di addebito e molto altro in un periodo di tempo molto breve. Quindi, proteggi le tue informazioni di identificazione personale, specialmente online, e sii consapevole dei modi in continua evoluzione che i criminali possono ingannarti con i tuoi soldi.

Per informazioni più dettagliate sul phishing, è possibile acquistare Phishing Exposed da Amazon.com.

Istruzioni Video: Identifying a Scammer (Settembre 2021).