Sostenere i bambini con bisogni speciali
È il nostro primo e più delizioso lavoro essere genitori dei nostri bambini con bisogni speciali. Ogni persona in una famiglia ha una prospettiva unica sul resto, e i bambini spesso non hanno idea del perché ci concentriamo così tanto su abilità che sembrano le più difficili da realizzare.

Non è solo durante l'adolescenza che, da mamma, tutti i consigli sono critiche. I bambini che partecipano regolarmente a interventi precoci, terapie, piani di educazione speciale o altri programmi devono sentire che li ammiriamo e li rispettiamo. Potrebbero beneficiare più delle nostre affermazioni che della terapia di esperti di fama mondiale.

Va bene riconoscere i loro sforzi e far loro sapere che capisci che qualunque lavoro stiano facendo e che stiano facendo un buon lavoro, indipendentemente dal livello di progresso o successo atteso. Di 'loro che possono dire "No!" o "Basta!" e che vuoi che lo comunichino a chiunque lavori con loro. Far loro sapere che tutti ci divertiamo e meritiamo una giornata facile o un paio d'ore di riposo, e che molte persone in famiglia si sentono irritabili quando sono state spinte troppo in là.

A volte siamo così presi dall'educazione dei professionisti della medicina e dell'educazione, dei nostri vicini, dei dipartimenti dei parchi e della famiglia allargata riguardo alla diagnosi dei nostri figli, dimentichiamo di enfatizzare anche i loro talenti, abilità, interessi e obiettivi personali. Non è facile ricordare che dobbiamo essere sostenitori della piena espressione dei nostri figli delle emozioni e degli atteggiamenti umani, e ciò include il sostegno, tuttavia un bambino fa sapere a un professionista o a un membro della famiglia che ha avuto abbastanza lavoro di terapia o di intervento.

Pianificare in tempo per scherzare, divertirci e persino annoiarci può aiutarci a conoscere meglio le preferenze e le priorità dei nostri figli e metterci in contatto con i nostri. Quando mio figlio ha iniziato a protestare per ogni appuntamento di terapia lavorando sulla grande palla terapeutica, ho chiesto al suo fisioterapista se c'erano alternative. "Oh, sì", ha detto. "Equitazione terapeutica." Amava l'alternativa, e anche sua sorella.

La promozione dei bambini con bisogni speciali dovrebbe sempre iniziare con il bambino al centro, con la famiglia al comando. A volte c'è un'alternativa quando un bambino resiste alla terapia o ad altri interventi che compie più di quanto viene offerto per la prima volta. La maggior parte dei genitori che conosco hanno storie simili alle nostre - non è così facile destreggiarsi tra tante questioni diverse che creano sostegno, incoraggiamento e opportunità nella giovane vita di un bambino.

Quando c'è resistenza o disinteresse da parte delle scuole o di altri programmi nel fornire servizi a tuo figlio, trova le organizzazioni che hanno sviluppato strategie di difesa che lavorano in situazioni difficili. Alcuni offrono formazione di supporto ai genitori e argomenti sulla pianificazione centrata sui bambini che fanno la differenza per i nostri piccoli man mano che crescono.

Cerca nella tua biblioteca pubblica, libreria locale o rivenditore online libri come: Nessuna pietà: le persone con disabilità forgiano un nuovo movimento per i diritti civili e la nuova storia della disabilità: American Perspectives (History of Disability).


6 del '15
Sei obiettivi entro il 2015: occupazione; Vita comunitaria; Formazione scolastica; Transizione; Salute; Prima infanzia
//sixbyfifteen.org/six-goals-by-2015/

No Pity (Drew Morton Goldsmith)
//www.youtube.com/watch?v=R3DwCn6VeZY

Istruzioni Video: RunWithGeky2018 (Gennaio 2022).